Chi sono – About me

 

Dal 25 Luglio 1992 – Italia

Fotografia – Incisione – Illustrazione – Grafica

Borgomanero (NO) – Torino

 

Faccio parte di quella generazione che sa fare un po’ di tutto, a cui piace fare un po’ di tutto e compone la sua carriera professionale inserendo interessi ogni giorno, fino a dover usare la notte per fare tutte quelle cose ritenute poco importanti fino al momento della catastrofe: le morbide nuvolette di polvere vicino ai battiscopa della mia casa a Torino sono proporzionali agli interessi e impegni della mia settimana.

Con ciò voglio dire che mi occupo di:

Food photography. Questo è ciò che ho deciso di fare come professione, quando con professione si intende mettere al servizio di un committente la propria creatività in cambio di un compenso adeguato. Porto avanti la passione per la fotografia di cibo da alcuni anni (sarebbe esagrato dire molti, data la mia età, ma diciamo circa 10), concentrandomi spesso sul dettaglio. Mi piace rendere poco riconoscibile il cibo che fotografo per mettere in luce i poetici dettagli che compongono le sue forme.

Non a caso il secondo elemento che mi piace fotografare è il corpo femminile. Come la maggior parte delle donne, ho passato l’adolescenza tra amore e odio verso il mio corpo, imboccando infine la difficile strada dell’accettazione di sè, che è quella che, a conti fatti, dà più soddisfazioni di tante diete e regimi sportivi.
Nei miei ultimi servizi mi sono concentrata sulle linee curve che caratterizzano da secoli l’icona del femminile, affrontandole come un discorso grafico di pieni e vuoti (o almeno, così mi piace vederla).

Di formazione sono Grafica d’Arte: ho frequentato l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino conseguendo la laurea Triennale in Incisione. Un corso che ha cambiato profondamente la mia visione dell’Immagine e che mi ha portata a scavare dentro me stessa in cerca di quel qualcosa che metto nei miei disegni: l’espressione di me attraverso un segno. 

Collaboro da 3 anni con la rivista Vivere Sostenibile Alto Piemonte, una rivista gratuita che parla di sostenibilità ambientale a livello territoriale. Un progetto a cui tengo tantissimo e per il quale mi occupo dell’impaginazione e delle illustrazioni, in digitale per lo più.
Prossimamente illustrerò con incisioni una nuova collana di libri creata dalla stessa casa editrice di Vivere Sostenbile Alto Piemonte, grazie ai contributi degli autori della rivista stessa.

Altri interessi importanti sono sicuramente l’ecologia, il rispetto per l’ambiente e per le persone, l’alimentazione come espressione del proprio benessere, viaggiare ospite a casa di amici, camminare tanto e in qualsiasi stagione e tempo atmosferico, la montagna e le spiagge isolate. Mi piace tanto leggere perchè non voglio sentirmi persa nella società, mi piace sentirmi inadeguata quando questo diventa uno stimolo per imparare cose nuove.

Come è evidente, la lista comincia ad essere lunga e forse decido di fermarmi qui. Non si può comprimere una personalità in crescita nella pagina di un sito, ma fa parte di una buona comunicazione che forse devo ancora imparare a gestire.